cura del gatto

Come eliminare le pulci del gatto

 

catsitter_milano_come_eliminare_le_pulci

Con l’arrivo del caldo e della stagione primaverile, cominciano a presentarsi dei piccoli insetti neri sul manto del nostro gatto. Questi animaletti non sono altro che pulci, dei parassiti dallo spessore di 1-8 mm, che si depositano sulla pelliccia del nostro gatto e la usano come posto dove riprodursi.

La vita di una pulce

catsitter_milano_pulce

Il ciclo di vita di una pulce si divide in quattro stadi: uovo, larva, pupa e adulto. In totale, una pulce impiega dalle due settimane agli otto mesi per diventare adulta. Ogni femmina di pulce depone dalle 15 alle 40 uova al giorno, che possono cadere al suolo e quando si schiudono danno origine a larve che si insinuano nei tappeti, nelle fodere e spesso nella cuccia del gatto. Le larve diventano poi pupe e rimangono inattive all’interno di un bozzolo setoso per 2-4 settimane o anche più. Con il calore escono dal bozzolo e saltano su un ospite di passaggio, dando di nuovo inizio al ciclo di vita.

Ogni pulce ha una colorazione che varia dal bordò al marrone scuro fino al nero. Non avendo le ali, si muovo facendo dei grossi salti, saltando da posto a posto.

Come già accennato in precedenza, le pulci non si annidano solo sul corpo del gatto ma anche nella nostra casa. Per questo motivo quando si eliminano le pulci bisogna anche disinfestare casa perché questa, in alcuni casi, può diventare il nascondiglio perfetto. Non è solo il gatto lasciarle in giro per casa ma anche noi possiamo introdurre inconsapevolmente delle pulci trasportandone le uova tramite scarpe.

Alcune pulci, oltre a salire sul nostro gatto, possono trovarsi anche su mammiferi di piccola o grossa taglia con cui il nostro gatto entra in vicinanza.

Prodotti per eliminare le pulci

Per difendere il tuo gatto al meglio esistono in commercio una varietà di antipulci o antiparassiti, validi a seconda delle necessità del nostro gatto. E’ sempre bene ricordare che per l’utilizzo di questi prodotti occorre sentire il parere del veterinario per poi scegliere il più adatto al tuo gatto.

Tuttavia, ecco a voi la lista degli antipulci più usati:

  • I collari antipulci . Sono dei semplici collari da mettere al gatto e sono tra i più diffusi. Contengono una sostanza che allontana le pulci e consentono una fase di mantenimento post disinfestazione, ma sono adatti per gatti di piccola taglia. Bisogna tuttavia fare attenzione perché potrebbero provocare reazioni allergiche o irritazioni.
  • Lo shampoo antipulci. Utile per pulire il corpo del gatto, da una protezione completa. Può trovarsi sotto forma di polvere, da spargere anche nella zona della cuccia, oppure in gocce ad ampia copertura nel tempo.
  • Lo spray antipulci. Facile da usare, si spruzza sul manto del gatto, su tappeti e zone frequentate dal gatto.
  • Le fialette spot-on che contengono un medicinale anti parassita. Solitamente vengono messe tra le scapole e sulla cute del gatto, massaggiandolo per diffondere il composto.

Tutti i prodotti antipulci possono essere acquistati sia in farmacia che nel negozio per animali. Attenzione a non sbagliare, dando dei prodotti per cani al gatto, perché questo errore potrebbe mettere a rischio la vita dell’animale.

Cat sitter a Milano


Contatta la tua Cat Sitter a Milano
Compila questo form per metterti in contatto con me e dare al tuo gatto tutta la compagnia e le attenzioni che merita. Ti risponderò entro 24 ore. Tutti i campi con * sono obbligatori.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *