Il gatto Burmilla

pappa-gatto-milano-burmilla

Cat sitter a Milano

Vuoi saperne di più sul gatto Burmilla? Leggi sotto cosa c’è da sapere.

Maschio Femmina
Taglia Media Media
Peso 4-6 kg 3.5-5 kg
Pelo Corto Corto
Colori Argentato/Shaded, Brown Tipped, Black Shaded, Lilac, Chocolate, Light Chocolate Tipped Argentato/Shaded, Brown Tipped, Black Shaded, Lilac, Chocolate, Light Chocolate Tipped
Vita media 15 anni 15 anni
Prezzo Dai 1000 euro ai 1500 euro Dai 1000 euro ai 1500 euro
Provenienza Regno Unito Regno Unito
Adatto a Appartamento o fuori in giardino Appartamento o fuori in giardino

 

Origine del gatto Burmilla

cibo-gatto-milano-burmilla

Il gatto Burmilla è una razza originaria dell’Inghilterra dal 1981, frutto dell’incrocio di due razze: il Persiano Chinchillà e un Burmese. Il nome Burmilla infatti nasce dall’unione delle parole “burmese” e “chinchilla”. Questo gatto bello ed elegante, che in passato piaceva molto alle contesse, è molto diffuso in Inghilterra e in Danimarca.

Aspetto fisico del gatto Burmilla

cura-gatto-milano-burmilla

Il gatto Burmilla ha la testa triangolare e gli occhi a mezzaluna, che variano dal colore verde al giallo-verde. Inoltre gli occhi sono delineati da un’intensa linea nera, come se il gatto fosse truccato con del mascara. Il corpo muscoloso hanno un petto molto largo rispetto agli altri gatti. Infine le guance sono tonde e morbide.

Carattere del gatto Burmilla

Il gatto Burmilla ha un carattere equilibrato, tranquillo e intelligente, merito dell’unione tra la vivacità e l’intelligenza del Burmese con la paciosa raffinatezza del Persiano Chinchillà. Inoltre è molto vivace e socievole, ha bisogno quotidianamente di contatto umano che siano coccole e carezze, se dovessero venire a mancare il gatto Burmilla comincerà a miagolare insistentemente. Di conseguenza necessita della costante presenza di qualcuno in casa poiché non ama passare del tempo da solo.

Prendersi cura di un gatto Burmilla

Il gatto Burmilla non richiede particolari cure tranne per la spazzolatura, che va data una volta a settimana, possibilmente con una spazzola di crine. Le orecchie devono essere pulite solo se necessario con un prodotto specifico e le unghie spuntate con apposite forbicine.

Per l’alimentazione il gatto Burmilla predilige cibi confezionati, di cui vanno dosate le quantità e le qualità per un controllato apporto di calorie.

Cat sitter a Milano


Contatta la tua Cat Sitter a Milano
Compila questo form per metterti in contatto con me e dare al tuo gatto tutta la compagnia e le attenzioni che merita. Ti risponderò entro 24 ore. Tutti i campi con * sono obbligatori.