Il gatto Persiano

gioco-gatto-milano-persiano

Cat sitter a Milano

Vuoi saperne di più sul gatto Persiano? Leggi sotto cosa c’è da sapere.

Maschio Femmina
Taglia Media Media
Peso 5-7 kg 3-4 kg
Pelo Lungo Lungo
Colori Le tinte più diffuse sono il nero, il bianco, il cioccolato e il blu. Le tinte più diffuse sono il nero, il bianco, il cioccolato e il blu.
Vita media 15-20 anni 15-20 anni
Prezzo Tra 500 euro e 3000 euro Tra 500 euro e 3000 euro
Provenienza Iran Iran
Adatto a Appartamento con giardino Appartamento con giardino

 

Origine del gatto Persiano

cura-gatto-milano-persiano

Il gatto Persiano è originario dell’Asia Minore e fu importato in Europa nel 1626 da Pietro Della Valle. E’ una razza selezionata a partire dal gatto d’Angora, molto diversa dal Persiano come lo conosciamo oggi. È frutto di una serie di incroci con una razza proveniente dall’Iran (la storica Persia, da cui appunto prende il nome). Durante l’epoca vittoriana divenne il gatto preferito nelle corti; si sa che la regina ne possedesse più di un esemplare dal colore blu.

E’ oggi un gatto molto diffuso per essere il gatto d’appartamento per eccellenza.

Aspetto fisico del gatto Persiano

pappa-gatto-milano-persiano

Il corpo è sodo e massiccio, con zampe corte e tozze e i piedi larghi e rotondi. Il suo muso è arrotondato e presenta il caratteristico naso schiacciato con grandi occhi tondi molto colorati ed espressivi di varie tonalità di colore. Il mantello è la caratteristica più importante del persiano, esso è molto lungo (circa 20 cm) e folto su tutto il corpo. Sono presenti più di 200 varietà di colori riconosciuti, divisi in tre famiglie principali.

Carattere del gatto Persiano

Ha un carattere affettuoso e docile, sa muoversi silenziosamente in casa dando l’impressione che non ci sia. Sono particolarmente adatti alla compagnia e si relazionano bene anche con altri cani e gatti. Non hanno bisogno di grandi spazi perché sono piuttosto pigri e lenti: passano la maggior parte del giorno spostandosi lentamente da una stanza all’altra e dormendo su ogni divano o poltrona di casa.

Prendersi cura di un gatto Persiano

Necessita di molte attenzioni nella cura del mantello, che ha bisogno di essere spazzolato ogni giorno, anche contropelo. La cura del manto serve per mantenerlo voluminoso, lucido e colorato, evitando anche la formazione di boli di pelo nello stomaco. Attenzione a quest’ultime, soprattutto nei periodi di muta quando sono maggiori. Basta comunque utilizzare le speciali paste che, somministrate con frequenza bisettimanale, sciolgono i boli di pelo che si formano nello stomaco.

Gli occhi del gatto persiano vanno puliti tutti i giorni con un fazzoletto di carta o con delle salviettine. Quando il gatto persiano è a pelo chiaro e ha lacrimazione abbondante, può verificarsi un ingiallimento della zona sotto gli occhi ma ci sono detergenti facilmente reperibili che ‘smacchiano’ il pelo.

Per l’alimentazione attenzione a non viziarlo altrimenti se ha carta bianca il gatto persiano diventa sofisticato più del necessario e si corre il rischio di dovere cambiare cibo continuamente.

Cat sitter a Milano


Contatta la tua Cat Sitter a Milano
Compila questo form per metterti in contatto con me e dare al tuo gatto tutta la compagnia e le attenzioni che merita. Ti risponderò entro 24 ore. Tutti i campi con * sono obbligatori.