Il gatto Ragdoll

pappa-gatto-milano-ragdoll

Cat sitter a Milano

Vuoi saperne di più sul gatto Ragdoll? Leggi sotto cosa c’è da sapere.

Maschio Femmina
Taglia Grande Grande
Peso 5,4-9,1 Kg 3,6-6,8 kg
Pelo Semilungo Semilungo
Colori Colourpoint, mitted, bicolor Colourpoint, mitted, bicolor
Vita media 15-18 anni 15-18 anni
Prezzo Tra 500 euro e 900 euro Tra 500 euro e 900 euro
Provenienza Stati Uniti Stati Uniti
Adatto a Appartamento Appartamento

 

Origine del gatto Ragdoll

gioco-gatto-milano-ragdoll

Il gatto Ragdoll è una razza selezionata nel nord America, che si distingue per gli occhi azzurri e il manto colourpoint. Il nome letteralmente significa “bambola di pezza” e fa riferimento non solo alle sue dimensioni, che lo rendono il gatto più grande del mondo, ma anche al suo carattere docile e mansueto.

La razza ha origine dall’accoppiamento di un Angora bianco e un Birmano. Erano gli anni ’60 quando l’allevatrice americana Baker fece l’esperimento, decidendo di non farlo censire nelle altre associazioni e creando un proprio registro dal nome IRCA. La razza rimase isolata fino al 1992, quando avvenne il riconoscimento ufficiale in tutto il mondo.

Aspetto fisico del gatto Ragdoll

cura-gatto-milano-ragdoll

La caratteristica principale di questo gatto sta proprio nelle dimensioni, noto per essere particolarmente “gigante”, imponente e massiccio. Il pelo può essere lungo o semilungo, più corto nelle zampe, setoso al tatto, manca di sottopelo. Il gatto Ragdoll nasce bianco, raggiunge una buona colorazione nelle 8-10 settimane e una colorazione completa del mantello a 3-4 anni di età. Sono disponibili in tre colorazioni:

  • Colourpoint: le punte sono di un colore più scuro;
  • Metted: come il colourpoint ma con le zampe e l’addome bianco. Per non confonderlo con i Birmani bisgona osservare la dimensioni (il Rangdoll è più grande) e il mento colorato (il Rangdoll ha il manto bianco).
  • Bicolor: zampe bianche, V bianca rovesciata sul muso, addome bianco e macchie a volte bianche sulla schiena.

Particolarità propria del gatto è la “gorgiera”: un collare di pelo fitto che avvolge il collo fino a formare un “giubbetto” che spesso resta folto e vaporoso anche nel periodo estivo.

Carattere del gatto Ragdoll

Il Ragdoll è un gatto molto docile e tranquillo, caratteristica ereditata dal Persiano, tanto che viene utilizzato nella spesso nella Pet Therapy. Ama trascorrere la maggior parte del tempo in casa, in particolar modo sul divano o letto: è un gran poltrone. Anche lui tende a sviluppare un incredibile attaccamento al padrone, che segue da per tutto in cerca di coccole e per essere preso in braccio.

Questo speciale attaccamento che ha con il padrone non lo rende assolutamente in grado di rimanere solo: morirebbe di tristezza. Detto così sembra una esagerazione ma è proprio vero che questa razza è molto legata alla presenza umana. Va d’accordo sia con gatti e cani che con bambini, e soprattutto con questi ultimi, ha un’infinita pazienza e tolleranza. Il suo essere così buono e remissivo non lo fanno di certo tonto o stupido, è anzi intelligente, facilmente educabile e capace di adattarsi alle situazioni più diverse, molto giocherellone, con buone predisposizioni all’addestramento.

Prendersi cura di un gatto Ragdoll

Per prendersi cura di un Ragdoll occorre spazzolargli con regolarità il pelo ogni 2-3 giorni, usando un pettine a “rastrello” e nel periodo della muta anche ogni giorno. Inoltre, dato il vizio di ingoiare il pelo mentre si lecca, meglio somministrargli prodotti che liberano l’intestino dai rotoli di pelo. Occhi e orecchie sono da pulire con prodotti specifici, inoltre non tollera che le lettiere siano sporche e maleodoranti.

Per quanto riguarda l’alimentazione, il gatto Ragdoll si nutre sia con cibo confezionato sia con cibo fresco come carne, riso bollito e verdure, integrato con vitamine. E’ un animale molto goloso, che ama assaggiare, per cui siamo noi a dover stare attenti a non esagerare, perché lui è molto vorace e non sembra mai sazio. In generale ama i cibi freschi ma non disdegna quelli conservati e soprattutto ama nutrirsi di cibo secco.

Cat sitter a Milano


Contatta la tua Cat Sitter a Milano
Compila questo form per metterti in contatto con me e dare al tuo gatto tutta la compagnia e le attenzioni che merita. Ti risponderò entro 24 ore. Tutti i campi con * sono obbligatori.